Cerca
 cerca informazioni o persone
 

Tirocinio esterno | Tirocinio interno | Docenti delegati per le attività di tirocinio

Il tirocinio formativo è un periodo di formazione professionale svolto dallo studente all’interno del corso di studi, allo scopo di realizzare momenti di alternanza tra studio e lavoro nell’ambito del processo formativo e di agevolare le future scelte professionali.  Ha il fine di permettere la conoscenza diretta del mondo del lavoro, di aspetti nuovi e/o tendenzialmente innovativi delle professionalità, delle tecnologie e dell’organizzazione del lavoro.
Il tirocinio può essere svolto, compatibilmente con il percorso di studi, in due diverse modalità:

  • Tirocinio esterno, ovvero tirocinio formativo in azienda o ente esterno (comunemente detto anche "stage")
  • Tirocinio interno presso l’Università

Tirocinio esterno

Il tirocinio formativo esterno all'Ateneo comporta l’avvio di una serie di procedure amministrative indicate dalla legge.

  • è regolamentato dalla legge n°196/1997 e dal successivo D.M. n°142/1998 può essere attivato solo dopo la stipula di una Convenzione tra l’Ateneo e il soggetto ospitante
  • è svolto sulla base di un Progetto formativo
  • è a titolo gratuito e non si configura come un rapporto di lavoro
  • può durare da poche settimane ad un massimo di 12 mesi
  • prevede che il tutor universitario ed il tutor aziendale seguano lo studente tirocinante e fungano da garanti
  • durata, periodo di svolgimento, orari di accesso alla sede e piano delle attività sono stabiliti di comune accordo tra l’Università e l’azienda

Procedura definita dal Dipartimento per il tirocinio:

  • per prima cosa lo studente deve rivolgersi al docente delegato per gli stage del suo corso di Laurea, il quale lo guiderà nell’individuazione di un tutor universitario
  • al termine del tirocinio lo studente deve redigere una relazione finale e richiedere al tutor aziendale una dichiarazione sui risultati ottenuti
  • ricevuta la relazione,  il tutor universitario valuta l’attività svolta dallo studente, attribuendo un voto (se previsto) e riconoscendo il numero di crediti previsto dal Manifesto degli Studi

Per l'attivazione del tirocinio rivolgersi all'Ufficio Job Guidance, dopo aver individuato ente esterno e tutor universitario.

Tirocinio interno

Il tirocinio interno e' un periodo di formazione atto ad integrare il percorso universitario e ad orientare le future scelte professionali dello studente, ma, a differenza del tirocinio formativo (stage) in senso stretto, viene svolto nell'ambito del Dipartimento di appartenenza o all'interno di un ente che collabori con il Dipartimento stesso.

Il tirocinio interno non comporta una procedura amministrativa complessa.

Lo studente interessato deve semplicemente rivolgersi al delegato per gli stage del suo corso di laurea per la compilazione di uno specifico modulo ("Attestato avvio tirocinio") che attesti l'avvio del tirocinio interno; il modulo, una volta compilato, dovrà poi essere consegnato presso il Dipartimento di Matematica

Al termine del periodo di tirocinio, lo studente dovrà presentare una relazione conclusiva che verrà approvata dal delegato di Dipartimento per gli stage; dovrà inoltre compilare il modulo "Certificazione tirocinio interno" , che dopo essere stato controfirmato dal tutor dovrà essere consegnato presso il Dipartimento di Matematica

Docenti delegati per le attività di tirocinio